Scuola in chiaro

Logo Ministero

Criteri di precedenza

Criteri di precedenza stabiliti dal Consiglio di istituto
per le iscrizioni all'anno scolastico



		  		CRITERI GENERALI:
(...) Richieste di iscrizione presentate fuori termine saranno considerate solo dopo il soddisfacimento di quelle pervenute nei tempi previsti, facendo riferimento alla data di presentazione di ciascuna domanda e utilizzando i medesimi criteri sottoelencati.
In caso di eccedenza delle domande di iscrizione rispetto a capienza e disponibilità di posti, si costituisce una lista di attesa che verrà sciolta entro il 31 agosto dell'anno di iscrizione di riferimento. 
Ai genitori degli alunni in lista d'attesa sarà data tempestiva comunicazione a cura della segreteria. (...)
In tutti i casi, al fine di ottimizzare le risorse strutturali e professionali dell'Istituto e con l'intento di realizzare una equilibrata distribuzione degli alunni alle classi e nei plessi, spetta al Dirigente Scolastico orientare l'iscrizione verso la sede scolastica interna dotata di caratteristiche di migliore accoglienza e benessere per l'alunno. (...)
SCUOLA PRIMARIA 
1)	alunno non anticipatario con disabilità certificata ai sensi della legge 104 o in condizioni di disagio socio ambientale documentato dagli Organi competenti 
2)	alunno non anticipatario con residenza del nucleo familiare nel comune di Pero
3)	alunno non anticipatario appartenente a nucleo familiare monoparentale o con unico genitore esercitante la potestà parentale.
4)	alunno non anticipatario con fratelli che già frequentano lo stesso istituto e che continueranno a frequentarlo nell'anno a cui si riferiscono le iscrizioni 
5)	alunno non anticipatario con continuità dell'iscrizione presso l'Istituto
6)	alunno non anticipatario con parenti prossimi residenti nel comune di Pero ai quali sia affidata delega per l'accompagnamento casa-scuola
7)	alunno non anticipatario con genitori che lavorano nel comune di Pero